Giancarlo Rizzi è nato a Verona nel 1982.

 

Direttore d'orchestra dal profilo internazionale, specializzato nel repertorio Rossiniano e belcantistico, collabora con i migliori teatri europei e con importanti orchestre italiane.

 

Debutterà nella prossima stagione presso il Theater an der Wien di Vienna, teatro dal livello tra i più alti al mondo per qualità degli artisti e punto di riferimento per le sue produzioni d'avanguardia.

 

Collabora con orchestre sinfoniche in Italia e all'estero, in particolar modo con l'Orchestra di Padova e del Veneto, l'orchestra I Pomeriggi Musicali di Milano, la Het Gelders Orkest in Olanda.

 

Ha collaborato con teatri d'opera e importanti festival come l'Opera Nazionale Finlandese, l'Opera nazionale di Amsterdam, il festival rossiniano Rossini in Wildbad, il teatro La Monnaie di Bruxelles come direttore e come assistente di grandi nomi della musica come Antonello Manacorda, Gianluigi Gelmetti, Mikko Franck.

 

A fianco della attività artistica nei grandi teatri collabora e cura una serie di progetti per portare il grande repertorio operistico anche ad un pubblico più vasto come la collaborazione con Francesco Micheli e Alberto Cara per la Lucia Off (grande successo al festival Donizettiano 2016) e L'Oberto conte di San Bonifacio, spettacolo messo in scena sulle rovine del castello che fu del protagonista dell'opera di Verdi.

 

Molto sensibile al coinvolgimento di ragazzi e bambini nel mondo della musica classica partecipa con entusiasmo a progetti a loro dedicati, collaborando ad esempio con Elisabetta Garilli in uno splendido spettacolo con Pierino e il Lupo e con l'incredibile gruppo olandese Percossa.

 

In Italia ha diretto orchestre come l'orchestra Haydn di Trento e la Sinfonica di Sanremo e in Europa molte importanti orchestre finlandesi, come la Sinfonia Lahti, Tampere Filharmonia, Turku Philhrmonics e altre.

 

Ha compiuto i suoi studi di direzione d'orchestra in Finlandia, presso la Sibelius Academy, probabilmente la migliore scuola per la direzione d'orchestra al mondo, sotto la guida di Leif Segerstam e di Jorma Panula.

 

Ha avuto modo di completare la formazione frequentando corsi di specializzazione con i più grandi direttori italiani e internazionali, specialmente con Lorin Maazel negli Stati Uniti e presso l'Accademia Chigiana di Siena, con Michael Tabchnik e Daniele Gatti.

 

In Italia si è formato anche con Gilberto Serembe e Donato Renzetti.